Buongiorno a settembre ho effettuato un intervento per rimozione di.una ernia discale l4l5 a causa di una lombosciatalgia che mi portavo da anni. a distanza di due mesi ho abbastanza recuperato tranne che per il movimento in estensione del piede sx ma la sintomatologia era migliorata. Ho iniziato un percorso di agopuntura presso un medico cinese specializzato ma sono alla 7 seduta e paradossalmente si e riacutizzato il fastidio sopratutto sul piede. Sul momento vado meglio subito dopo l applicazione ma il giorno dopo ho un riacutizzarsi. Le.sedute sono 3 volte a settimana e sento molto dolore nell infusione sul punto dell intervento. Da sua esperienza puo essere normale? La ringrazio molto.marco

RISPOSTA

Caro Marco, è' il solito problema che segnalo da anni: fare trattamenti molto ravvicinati è controproducente perché si va incontro alla classica reazione che mi segnali: meglio subito dopo e peggio nei giorni a seguire. Queso accade perché l'agopuntura non è una fisioterapia ma un trattamento che induce segnali molto profondi a livello dell'organismo. Il corpo "riceve" segnali, poi ha bisogno di un tempo per "metabolizzarli" (mediamente cinque giorni) per  dare una risposta. Se non gli si da una pausa di cinque-sette giorni tra un trattamento e l'altro si ottengono due effetti: 1- un arresto del processo di guarigione; 2- un aggravamento.

A te sta accadendo la seconda cosa.

Saluti

dott. Franco Menichelli

immagine-footer

Cerca un agopuntore

Clicca qui per cercare on line un medico agopuntore in Italia, regione per regione.

Corsi di agopuntura

I corsi della S.A.E.T, la scuola ufficiale dell'Associazione Italiana di Agopuntura (A.I.A.).

Negozio online

Visita lo shop online specializzato per l'Agopuntura e la Medicina Tradizionale Cinese

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.