uri03RICORDATEVI CHE:
la stipsi è l'evacuazione infrequente o difficoltosa.
La frequenza "normale" è molto variabile: da 2 volte la settimana a tre volte al giorno.
L'introduzione di 1,5 - 2 litri di acqua è indispensabile per favorire l'evacuazione in quanto mantiene le feci morbide.
Le fibre vegetali aumentano il volume delle feci assorbendo l'acqua e rendono le stesse più morbide, favorendone l'eliminazione; la frutta è un fattore alimentare importante perché, a contenere fibre, essa svolge un' azione lassativa.
E' opportuno praticare un adeguato esercizio fisico moderato perché aiuta la motilità intestinale.
E' utile bere un bicchiere d'acqua, tutte le mattine appena alzati.
E' consigliabile rispettare il ritmo intestinale recandosi in bagno "quando si avverte lo stimolo", specie se dopo i pasti principali, è inoltre utile "non rimandare" l'evacuazione sopprimendone lo stimolo.
Non preoccupatevi se per uno o tre giorni non andate al bagno: abbiamo detto che fino a due volte la settimana è normale, purché ogni volta ci si senta "liberati".bisogna anche valutare se l'origine della stipsi non sia il risultato di effetti collaterali dovuti all'assunzione di alcuni farmaci e che alla base della stessa non vi siano cause organiche. Quindi se il disturbo permane nonostante i suddetti accorgimenti consultate il vostro medico.

L'agopuntura può essere utile per curare la stitichezza?
Risposta: sì! purché non si tratti di una stitichezza inveterata. Se il fenomeno sussiste da decenni non ci sono grosse possibilità.

immagine-footer

Cerca un agopuntore

Clicca qui per cercare on line un medico agopuntore in Italia, regione per regione.

Corsi di agopuntura

I corsi della S.A.E.T, la scuola ufficiale dell'Associazione Italiana di Agopuntura (A.I.A.).

Negozio online

Visita lo shop online specializzato per l'Agopuntura e la Medicina Tradizionale Cinese

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti. Continuando la navigazione su questo sito accetti che vengano utilizzati.